img-05

Il nuovo sito incosmetica.it

E’ nato il nuovo punto di riferimento per l’estetica professionale, per chi opera nel settore come chi vuole setirsi partecipe nell’utilizzare i prodotti cosmetici. Non vogliamo essere la verità assoluta ma la piazza dove professionisti, consulenti, utilizzatori e esperti della […]

corsi estetista

Professione Estetista

L’estetica non è un mestiere qualunque. E’ una professione a cui molti, motivati dal desiderio di piacersi e piacere o dalla necessità sociale di un’apparenza curata, ricorrono. Rivolgersi ad una estetista significa che, oltre ad avere interesse per il proprio […]

Acido Ialuronico

Parliamo di Acido Ialuronico

Non fa mai male ricordare che non si tratta di un composto sintetico bensì di un componente naturale presente nel tessuto connettivo del nostro organismo. L’Acido Ialuronico è, dal punto di vista chimico, un glicosamminoglicano ovvero un polisaccaride dalla catena […]

 

Creme preziose ma pericolose

sito--37-[1]

Non sempre ciò che è prezioso è sinonimo di purezza e sicurezza, anzi come veniamo a conoscenza da fonte ANSA, le nanoparticelle di oro puro, che si trovano nelle creme di bellezza antirughe piu’ costose, invecchiano la pelle.

In piu’ inibiscono la guarigione delle ferite e potrebbero contribuire alla comparsa del diabete. Lo rivela una ricerca condotta al dipartimento di chimica e ingegneria molecolare della Stone Brook University, a New York, pubblicata su Nanotoxicology. ”Abbiamo sperimentato in vitro l’azione delle microscopiche particelle di oro puro su diversi tipi di cellule staminali stromali, incluse quelle adipose, scoprendo che bloccano le funzioni cellulari, come la replicazione, la contrazione del collagene, processi indispensabili ad esempio per la guarigione delle ferite” spiega Tatsiana Mironava che ha condotto l’esperimento. ”Le cellule stromali adipose si trasformano in diversi tessuti, come la pelle, i nervi, le ossa e i capelli e le nano particelle le bloccano. Inoltre riducono l’adiponectina, una proteina che partecipa alla regolazione del glucosio nel sangue e contribuisce alla regolazione del metabolismo. Bassi livelli di adiponecitna possono indurre al diabete” precisa la ricercatrice. L’oro, in formati cosi’ piccoli, contrasta le funzioni cellulari, interferisce sulla regolazione genetica, l’espressione dell’RNA, la differenziazione cellulare e potrebbe provocare anche cambiamenti sistemici nel corpo, si legge nella ricerca. ”Si e’ detto fino ad oggi che le nanoparticelle di oro puro erano inerti e quindi innocue, tanto da esere ampiamente usate in ambito cosmetico e nei sistemi di rilascio dei farmaci, ora stanno emergendo invece i primi dubbi e la loro sicurezza va approfondita meglio”, conclude la scienziata.

Linea Regina Harmony Castle

Linea Regina Harmony Castle

Chi, come la Harmony Castle, progetta e produce i propri prodotti con le capacità di equlibrio tra tecnologia e naturalezza sa proporre prodotti che sappiano perfettamente integrarsi in piena sicurezza al nostro corpo. Prodotti di eccellenza quali quella della linea Regina sanno offrire il massimo risultato di un prodotto dermo cosmetico nella più completa sicurezza.

 

 

 

inCosmetica sempre con te, ora è anche mobile!

iphone

Se sei tra chi oramai ha fatto del suo iPhone o smartphone un fedele compagno anche per tenersi aggiornato o se comunque vuoi seguire le nostre notizie in qualsiasi momento, sappi che il nostro sito è ottimizzato per i dispositivi mobili. Potrai salvarci anche direttamente sulla home del tuo mega-telefonino per averci sempre a portata di dito. Potrai così leggere comodamente e velocemente tutte le notizie sul mondo dell’estetica professionale e dei prodotti estetici, più qualche pettegolezzo…

Le labbra avvelenate

rossetto_avvelenato

Da fonte ANSA scopriamo che chi usa molto rossetto rischia di ingerire ogni giorno anche una quantita’ elevata di metalli pesanti, nocivi alla salute. A rivelarlo è  uno studio dell’Universita’ di Berkeley in California condotto su 32 rossetti e lucida labbra di 7 marche diverse comunemente venduti nella grande distribuzione e nelle farmacie, con prezzi che variano dai 5 ai 24 dollari, comprendendo quindi anche quelli di alta gamma.

I ricercatori hanno trovato una presenza definita ”preoccupante per la salute” di piombo, cadmio, cromo, titanio, alluminio ed altri metalli tossici. Lo studio e’ stato pubblicato su Environmental Health Perspectives del National Institute of Environmental health science.

Come sottolineato da Katharine Hammond, che ha diretto l’indagine, ”Il rischio per la salute e’ correlato al fatto che in media si ingeriscono 24 mg di rossetto al giorno, ma spesso i rossetti si spalmano piu’ volte al giorno e cosi’ si arriva ad ingerirne fino a 87 mg”.

Se non vuoi ingrassare, dormi!

dormire-corbis-mangiare

Secondo uno studio dell’Università del Colorado di Boulder, negli Usa, ore piccole o alzatacce continue possono far lievitare pancetta e fianchi. Chi dorme in media cinque ore per notte tende a ingrassare maggiormente, anche un chilo di più rispetto a chi conduce una vita più regolare

I ricercatori americani hanno condotto un esperimento arruolando un gruppi di 16 di volontari, uomini e donne sani e magri, ospitati per due settimane in una “suite del sonno” dello University of Colorado Hospital, un ambiente attrezzato per studiare apputo il riposo. Nei primi tre giorni di permanenza tutti gli ospiti del Centro hanno avuto la possibilità di dormire nove ore e mangiare regolarmente, dopo di che sono stati divisi in due sottogruppi di cui uno poteva continuare a dormire le canoniche, e a volte desiderate nove ore, mentre l’altro solo cinque. Tutti potevano accedere a un vasto menu di alimenti e spuntini, alcuni molto calorici come patatine fritte e gelati, altri più sani come yogurt e frutta.
I ricercatori, il cui studio è pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, hanno controllato continuamente il dispendio energetico e l’introito calorico di tutti gli ospiti, scoprendo che il gruppo che dormiva meno spendeva si più energie, in media il 5% in più, ma consumava anche più calorie, il 6% circa più di chi dormiva nove ore. Il verò problema di chi dormiva meno si sono rivelati gli spuntini post-cena e la preferenza per il junk food, alimenti ipercalorici, che spiegano in parte l’aumento di peso. “Il solo fatto di dormire poco, di per sé, non porta a ingrassare – spiega Kenneth Wright, autore dello studio -, ma quando le persone hanno un riposo insufficiente, questo conduce a mangiare più di quanto si abbia bisogno”.
Quindi la maggiorparte di noi poveri lavoratori, padri e madri, per i quali nove ore di sonno sono un miraggio, non dobbiamo temere, la cosa importante e chiudere la porta della cucina!

Gomma da masticare croce o delizia?

23425435_le-gomme-da-masticare-aumentano-le-prestazioni-del-cervello-0

Dopo le rughe di espressione dobbiamo temere anche quelle da chewing-gum? L`argomento è subito rimbalzato negli ambienti dell’estetica: masticare ripetutamente gomme potrebbe accelerare la comparsa dei segni del tempo intorno alle labbra. Lo sostengono due chirurgi estetici americani, Joel Schlessinger e Hema Sundaram, in un`intervista al portale di news Today.
“La gomma da masticare causa una super-attività dei muscoli e sollecitazioni ai tessuti di sostegno interni alla pelle, contribuendo alla perdita di volume e di elasticità”, dice Sundaram, per il quale il lavoro continuo delle fibre muscolari può vanificare persino le applicazioni dei filler. Niente paura, aggiungono però gli specialisti, perché l`effetto-età non proviene da una `cicca` usata ogni tanto per profumare l`alito ma soltanto da un`abitudine prolungata nel tempo.

Questa novità potrebbe allora mettere in ombra la bella notizia di qualche tempo fa che introduceva “Vigo” il primo chewing gum di bellezza al mondo lanciato in Svezia. La sua speciale formula, infatti, contiene un cocktail di vitamine e oligoelementi che assicurano di migliorare l’aspetto di pelle e capelli.

Vigo, la prodigiosa gomma da masticare, è stato ideato dalla Antula Healthcare di Stoccolma, e contiene una combinazione perfetta di vitamine A, B1, B6, B12, C, selenio e beta-carotene, indispensabili per la salute della pelle, delle unghie e anche dei capelli. Proposto nei due gusti Active e Focus, è già stato approvato dall’Autorità Europea di Sicurezza Alimentare e potrebbe arrivare presto anche sugli scaffali del nostro Paese.

Ma Vigo non fa miracoli. A dichiararlo al MailOnline è stata Helen Money di Helen Money Nutrition, per la quale è vero che “contiene vitamine e sali minerali importanti per una pelle luminosa, capelli lucidi e unghie forti” ma non è una bacchetta magica. Mancano infatti “altri elementi molto importanti come il ferro, lo zinco e gli omega”. E senza uno stile di vita corretto, un’alimentazione equilibrata, un po’ di sport e i giusti prodotti di bellezza, non basterà un chewing gum per sfoggiare la migliore forma.